I- 38050 Roveda (TN) - Mt. 1090

La Valle dei Mòcheni - Bersntol - Fersental

La Valle dei Mòcheni è un isola linguistica sin dal 14° secolo, quando è stato populato da contadini e lavoratori provenienti dal Tirolo e del Alto Adige. Si trova a 25 chilometri direzione est dal capoluogo Trentino, Trento. I comuni di lingua mòchena, un vecchio dialetto bavarese, sono le seguenti: Oachlait/ Roveda e Kamaovrunt/Kamauz nella Valle del Rigolor; Garait/ Frassilongo, Vlarotz/ Fierozzo e Palai en Bersntol/ Palù del Fersina nella valle principale.

La lingua stessa da 700 anni è rimasta invariata e viene ancora parlata da 800 persone in valle.

Fatevi impressionare dalla "Valle incantata" come la chiamò lo scrittore Austriaco Robert Musil nella sua novella "Grigia". Una promessa vera e propria.

 

-> Per vedere come arrivare da noi e in valle: Clicca qui
 

Dintorni alla baita con Roveda e Kamaovrunt

A solo quindici minuti andando a piedi dalla baita, si trova il molino storico "Mil" a Oachlait/ Roveda e la cascata del Rio Rigolor. Posto bellissimo per fare un bel pranzo a sacco e per fare giocare i vostri bambini. Andate a visitare anche gli masi storici di Roveda e la piccola chiesetta. 

Godetevi il panorama a mozzafiato a Kamaovrunt/ Kamauz, che dista due chilometri dalla baita, con una visuale panoramica dal Ortles, Dolomiti di Brenta, Adamello, Monte Bondone e la catena del Lagorai, la cucina Mòchena famosa ed i vecchi masi dispersi nel territorio.


Possibilità di acquistare prodotti nostrani
Non lontano dalla baita potete acquistare gli seguenti prodotti nostrani da un contadino: Uova, latte, speck, luganiche, formaggio.


Ristoranti, Agritur, Malghe
Due ristoranti tipici mòcheni, un`agritur e due malghe, troverete negli dintorni di Kamaovrunt / Kamauz: 2 km.
 
Fermata del autobus
Ad Oachlait / Roveda a 500 mt.


Farmacia ed ambulatorio
A Pergine Valsugana a 10 km.

 

Come arrivare in valle e alla baita

 

 

Dintorni in Valle dei Mòcheni

La valle principale offre tantissime possibilità di mete turistiche come Palù del Fersina con suo vecchio centro storico, che dista dodici chilometri dalla baita, il maso "Filzerhof" a Fierozzo, a sei chilometri ed il "Gruab van Hardimbl", la vecchia miniera sopra Palù del Fersina. Tutte le strutture possono essere visitate su appuntamento. Perfetto punto di partenza per escursioni belissimi sulle cime e rifugio nella catena  del Lagorai. A Mala, vicino a Sant'Orsola Terme, troverete il museo "Pietra viva" dove si svolgono diversi attività interessanti sia per adulti che per bambini.